Home
 Gran Sasso
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Panorama dalla Via Ranna

 
     
 

Info | Come arrivare | Amatrice | Vegetazione | Geologia | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Monti della Laga | Escursioni | La Via Ranna da Macchie Piane

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: EE (difficile)
::. Dislivello +/- 1300 mt
::. Durata complessiva 1 giornata
-> Mappa
-> Google map
 

 
 

 

 
 


La Via "Ranna" (via grande) è un bellissimo sentiero che unisce la Forca (tra Pizzo di Sevo e Cima Lepri) al Fosso di Selva Grande traversando il versante sud-ovest di Cima Lepri e Pizzo di Moscio. Oggi sicuramente meno, ma in passato veniva molto utilizzato dai pastori in quanto collega i vari stazzi del versante amatriciano.

Da Amatrice si va prima verso Sant'Angelo e poi si risale fino a Macchie Piane (1606 mt) dove si parcheggia. La prima parte dell'itinerario è in comune con la salita a Pizzo di Sevo, seguendo il Tracciolino di Annibale, fino ad arrivare +/- 150 mt sotto la Forca in località Iaccio Piano (1920 mt).

Da qui comincia la traversata che porta verso la cresta Pié di Lepre, poi il Fosso Pié di Lepre con i suoi ripidi pendii, quindi oltrepassa il costone sud di Cima Lepri attraversa il Fosso della Solagna e finalmente si ricongiunge con il Fosso di Selva Grande nei pressi dello stazzo Padula.

Una volta saliti alla Sella della Solagna (2221 mt) si hanno due possibilità.

La prima, più breve, permette di chiudere il cerchio salendo a Pizzo di Moscio (2411 mt), proseguire sino a Cima Lepri (2445 mt) e ridiscendere alla Forca.

La seconda, impegnativa ma sicuramente più bella, è quella di scendere alla Storna (2155 mt), scendere ancora verso il Fosso della Morricana, attraversare gli stazzi della Morricana (+/- 1700 mt) e risalire sulla sinistra di Monte Pelone (2057 mt) fino in cresta.

Lo scenario si impreziosisce con la vista sulla testata di Piana dei Cavalieri.. ma non è ancora finita! Bisogna risalire la cresta oltre quota 2150 mt per poi traversare lungamente a destra verso la Forca.

Se avete dei Santi protettori questo è il momento buono per invocarli...!

Dalla Forca... il più è fatto, basta seguire il tracciolino in discesa verso Macchie Piane, ...sempre se le gambe acconsentano e finalmente si arriverà alla macchina.

Stanchezza... tanta, ma il giro ne vale davvero la fatica!
 

 
     top