Home
 Gran Sasso
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

L'accogliente "albergo" 4 stelle della Casermetta di S. Gerbone

 
     
 

Info | Come arrivare | Amatrice | Vegetazione | Geologia | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Monti della Laga | Escursioni | La Casermetta di S. Gerbone da San Giovanni

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: E (media difficoltà)
::.
Dislivello +/- 400 mt
::. Durata complessiva 1/2 giornata
-> Mappa
-> Google map
 

 
 

 

 
 


Per chi ha intenzione di "perdersi" in mezzo al verde questo è il luogo adatto.

Arrivati a San Giovanni (823 mt), sul versante marchigiano dei Monti della Laga, si prosegue su strada bianca sino ad un bivio (circa 4 km) dove si parcheggia. Il primo tratto di strada (a destra, senza guadare il torrente Castellano) è un po’ strano, la parte che guarda la valle è dotata di gard-rail! L’arcano comunque si spiega: è una vecchia strada frangifuoco voluta dal Corpo Forestale dello Stato.

Continuando a salire si attraversa il Fosso di Faoia e qui la prima sorpresa: un angolo incantevole ci offre la vista di una bella cascata.

Giunti ad una sbarra (1115 mt) si abbandona la comoda carrareccia e si prosegue verso destra in salita seguendo un sentiero che man mano diventa sempre più ripido.

Rapidamente si guadagna quota (1374 mt) e si raggiunge una sterrata che si segue a sinistra. Dopo +/- 50 mt ad un bivio, ancora a sinistra, si oltrepassa una seconda sbarra e proseguendo sulla sterrata in breve si arriva alla "Casermetta" di San Gerbone (1394 mt).

C’è acqua, il posto immerso nel verde del vivaio forestale è magnifico. La vista spazia da Colle Romicito a Monte Pelone fin su verso la Forca. Per la discesa seguire la carrareccia completando così l'anello.
 

 
     top