Home
 Laga
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Dal sentiero Ventricini è possibile ammirare le evoluzioni degli arrampicatori

 
     
 

Info | Come arrivare | Vegetazione | Rifugi | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Gran Sasso | Escursioni | Giro del Corno Piccolo (2655 mt) per il sentiero P.P. Ventricini

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: EEA (tratti attrezzati con passaggi di I-II grado)
::.
Dislivello +/- 600 mt
::.
Durata complessiva 1 giornata
-> OpenStreetMap
 

 

 

 
 


Bellissimo itinerario "dolomitico" con splendide viste sulla Val Maone e sul Corno Grande.

Da Prati di Tivo (1450 mt) è possibile raggiungere la Madonnina comodamente in seggiovia.

In mancanza di questa si possono seguire le tracce di sentiero (alla destra della seggiovia) fino ad arrivare alla Fonte Cristiana (1564 mt). Si prosegue quindi liberamente fino ad incontrare più in alto un comodo sentiero che, in diagonale verso sinistra, passa sotto la seggiovia sbucando sulla cresta dell'Arapietra.

Si continua costeggiando la Pietra di Luna (dove si trova la Madonna del Gran Sasso) per poi proseguire sul sentiero che porta al rifugio Franchetti.

Dopo un centinaio di metri si lascia il sentiero, che proseguendo a sinistra va verso il Vallone delle Cornacchie, e si prende quello di destra che più o meno in orizzontale attraversa i ripidi prati del versante nord del Corno Piccolo.

Arrivati in vista delle Spalle (del Corno Piccolo...) si continua, traversando una conca ghiaiosa, fino a risalire una piccola sella (Forcella del Canale del tesoro nascosto, 2180 mt). E' qui che inizia il sentiero attrezzato Pier Paolo Ventricini.

Per una descrizione dettagliata è bene fare riferimento alla bibliografia.

Per quanto ci riguarda una volta arrivati nel Vallone dei Ginepri, si risale il sentiero su ghiaie fino a raggiungere, faticosamente, la Sella dei Due Corni (2457 mt). Panorama stupendo ovunque si giri lo sguardo.

Dalla Sella si prosegue in discesa verso il Vallone delle Cornacchie e il rifugio Franchetti (2433 mt), già visibile, e da questo attraverso il Passo delle Scalette all'Arapietra.

Per i più preparati è possibile completare l'escursione salendo al Corno Piccolo (2655 mt) o tramite la Via Ferrata Danesi, oppure con la Via Normale (passi di I e II grado).
 

 
     top