Home
 Laga
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Il "sentiero" delle Cimette di Santa Colomba (in basso a destra)

 
     
 

Info | Come arrivare | Vegetazione | Rifugi | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Gran Sasso | Escursioni | Sentiero delle Cimette di Santa Colomba

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: EEA (tratti attrezzati con passaggi di I-II grado)
::.
Dislivello +/- 1500 mt
::. Sviluppo +/- 16 Km
::.
Durata complessiva 1 giornata
-> OpenStreetMap
 

 

 

 
 


In più di qualche occasione, quel cengione, sotto le Torri di Casanova, aveva attirato la nostra attenzione. Sapevamo che prima o poi l'incontro sarebbe stato inevitabile ...

L'itinerario offre varie soluzioni: chi ha due macchine a disposizione sicuramente opterà per una splendida traversata dal Vado di Ferruccio a quello di Piaverano, chi parte da nord risalirà il Vallone Fossaceca per poi scendere in quello di Malopasso, chi parte da sud ed ha solo una macchina potrà seguire il nostro, decidendo in seguito se fare una traversata alta o bassa.

Il risultato non cambia: una splendida giornata passata in uno dei luoghi più selvaggi e spettacolari del Gran Sasso!

Dopo aver imboccato la strada che porta all'Albergo di Campo Imperatore parcheggiare sulla destra, ad uno slargo, subito dopo aver superato i ruderi di S. Egidio. Poco più avanti inizia sulla destra una pista che attraversa il Piano di Pietranzoni, seguirla per circa un km fino ad incrociare un'altra pista che si segue ancora verso destra.

Dopo un centinaio di metri, ad un secondo bivio, seguire la pista di sinistra fin quando non diventa evanescente dopodiché, superato il sentiero per il Vado del Piaverano, si raggiunge il pianoro sabbioso compreso tra le Torri di Casanova e Monte Faeto (1897 mt).

Dopo aver superato una struttura in cemento, sulla sinistra si individuano i segnavia della via CAI Penne che risalgono all'interno di un canalino e con facili passaggi di arrampicata, primo grado e uno di secondo, permettono di risalire fino ad uscire in cresta alla base delle Torri di Casanova, dove iniziano i tratti attrezzati.

Con scalette e corde fisse si superano in successione le varie torri fino ad arrivare alla Forchetta di Santa Colomba (2260 mt).

Dalla Forchetta si scende nell'omonimo canalino (vedi foto a lato) in direzione nord, non molto invitante a dire la verità, innevato anche in estate inoltrata, che permette di raggiungere il ripido pendio del tratto alto del Vallone Fossaceca. Liberamente (non esiste sentiero) si scende verso sinistra, in direzione ovest, fino ad intercettare l'inizio della cengia: il sentiero delle Cimette.

Comoda e ampia all'inizio diventa delicata ed esposta verso la fine ... con panorami splendidi!

Risaliti a quota 2214 mt, sullo sperone nord delle Torri di Casanova, bisogna decidere come procedere, magari osservando le evoluzioni di qualche branco di camosci. In rete si trovano vari suggerimenti a tal proposito, alcuni sconsigliati (la cengia a ridosso delle Torri di Casanova), altri fattibili (anfiteatro del Vallone Malepasso). Noi, amanti del cammino, abbiamo scelto di scendere verso il Cimone di S.Colomba, sede di antichi stazzi.

Da quota 2214 mt si segue il filo di cresta verso destra, inizialmente ripido, per poi puntare liberamente verso il Cimone. Poco prima di arrivare alla base, a sinistra, una comoda cengia permette la discesa nel Vallone Malopasso. Traversato il fosso, seguendo tracce di sentiero, si risale a ricongiungersi con la traccia proveniente dalla chiesetta di Santa Colomba che rimonta fino al Vado di Piaverano (2281 mt).

Dal vado si segue l'evidente traccia che, con ampi zig-zag, scende verso sud ad incrociare il sentiero di andata.

NB: Sulla mappa è sbagliato il tratto iniziale che scende dal Vado di Piaverano ...

Per saperne di più ...
1. http://www.adrphoto.com/Gran-Sasso/Sentiero-delle-Cimette-del-Prena.html
2. http://www.lupidelgransasso.it/index.php?option=com_content&view=article&id=156:la-via-delle-cimette-10-luglio-2011&catid=31:escursioni&Itemid=46
3. http://forum.thetop.it/viewtopic.php?t=8331
4. http://vallesiciliana.blogspot.it/2008/06/la-via-delle-cimette.html
 

 
     top