Home
 Laga
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Il Piano del Voltigno da Monte Meta

 
     
 

Info | Come arrivare | Vegetazione | Rifugi | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Gran Sasso | Escursioni | Il Piano del Voltigno dal rifugio Ricotta

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: E (media difficoltà)
::.
Dislivello +/- 500 mt
::.
Durata complessiva 1/2 giornata
-> Mappa
-> Google map
-> Filmato
 

 
 

 

 
 


"Il Voltigno rappresenta un singolare esempio di formazione carsica situata sul versante orientale del Gran Sasso. Il piano si estende al confine tra le province di L'Aquila e Pescara ed è compreso quasi totalmente nel territorio comunale di Carpineto della Nora.

Realtà paesaggistica e faunistica particolarmente interessante, l'altopiano si presenta suggestivo durante la stagione invernale, allorché è coperto dalla neve. Grazie alla presenza di piste battute è possibile praticare lo sci di fondo.

Lo scioglimento delle nevi, che nel periodo invernale cadono in abbondanza, favorisce la comparsa in primavera di numerosi laghetti carsici dal notevole effetto paesaggistico. D'estate essi scompaiono quasi totalmente, tranne uno, a proposito del quale la tradizione paesana ritiene che esso non abbia fondo da ciò il suo nome: Lago Sfondo.

Durante l'estate, il Piano del Voltigno è utilizzato per la pratica dell'alpeggio di bovini, equini e ovini. Per questo scopo è stata costruita una stalla di notevoli dimensioni. Esistono inoltre strutture di proprietà del Comune attrezzate per garantire una piacevole sosta". (Note a cura dell'Ente Parco)

Superato Castel del Monte (1346 mt), direzione Campo Imperatore, si continua fino a raggiungere il Valico Capo di Serre (1600 mt), oltrepassato il quale, dopo alcuni tornanti in discesa si incontra a quota 1517 mt la deviazione per il rifugio Ricotta.

Parcheggiata l'auto si prosegue sulla carrareccia per un breve tratto. Arrivati ad un bivio (1508 mt) si abbandona la carrareccia, che continua in direzione di Vallestrina, e si devia a sinistra. Poco oltre, a quota 1515 mt, altra deviazione a sinistra in direzione del Malepasso.

Dal passo si scende in Valle Caterina dalla quale, con una breve deviazione, è possibile ammirare dall'alto lo spettacolare Vallone D'Angora. Tornati sul sentiero si continua aggirando Colle Arcone (1522 mt) in senso orario, fino a raggiungere la strada asfaltata che risale al Vado di Focina (1383 mt).

Superato il Vado si continua in direzione del Lago Sfondo e quindi di Fonte Cornacchia (1390 mt). Cento metri più avanti si devia a destra, in direzione nord, risalendo fino a +/- 1600 mt. Il sentiero quindi costeggia e traversa il versante nord di Monte Meta (1784 mt) fino ad incrociare, dopo essere sceso di quota, la sterrata proveniente dal rifugio Ricotta.

Dal Vado di Focina è possibile ampliare il giro traversando il Piano del Voltigno nei pressi del Colle della Biffa, raggiunta Fonte Aciprano si risale in cresta e dopo aver aggirato il versante sud di Capo di Serre (1702 mt) si prosegue per Vallestrina con splendidi scorci sul Monte Camicia.

La mappa fa riferimento al piccolo anello del Voltigno mentre le foto del filmato mostrano alcuni scorci del grande. Qualunque sia la vostra scelta... non resterete delusi!
 

 
     top