Home
 Laga
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Risalendo la cresta ovest

 
     
 

Info | Come arrivare | Vegetazione | Rifugi | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Gran Sasso | Escursioni | Monte Corvo (2623 mt) dalla Masseria Cappelli per la cresta ovest

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: EE (difficile)
::.
Dislivello +/- 1400 mt
::.
Durata complessiva 1 giornata
-> OpenStreetMap
 

 

 

 
 


Escursione lunga e faticosa ma straordinaria per la varietà di ambienti e panorami che permette di vedere. Questa splendida cavalcata offre la possibilità di seguire la cresta quasi integralmente, una volta discesi alla Sella di Monte Corvo rapidamente si raggiunge lo Stazzo di Solagne e quindi il rifugio Fioretti e la Masseria Cappelli.

Dalla S.S. 80, nei pressi della frazione di Ortolano, si attraversa la diga del lago di Provvidenza e si continua sulla sterrata, che inizialmente costeggia il lago e poi risale la Valle del Chiarino in +/- 4,5 km, fino a raggiungere la restaurata Masseria Cappelli (1262 mt) dove è possibile parcheggiare.

La chiesetta di San Martino, poco oltre, segna la fine della carrareccia percorribile durante la buona stagione qui inizia infatti il divieto di transito.

Proseguendo si passa accanto alle Prese dell'Acquedotto del Chiarino fino ad uscire sul Piano del Castrato davanti alla ripida cresta ovest di Monte Corvo. La scelta dell'attacco per raggiungere il filo di cresta, pur essendoci tracce di sentiero, è libero: che ognuno scelga la propria via!

Una volta in cresta la si segue fedelmente scoprendo, man mano che si sale, panorami sempre più ampi mentre il rifugio Fioretti, nella Piana del Castrato, diventa sempre più piccino... Ogni tanto bisogna "accarezzare" la roccia, ossia si devono usare le mani, per un rapporto più intimo con la montagna...

A quota 2533 mt si incontra la vetta occidentale la si supera e dopo una breve discesa si continua la salita per la più lontana vetta orientale (2623 mt). Nel frattempo a sinistra, sul versante nord, Valle Crivellaro, il Mozzone ed il Vallone Fosso del Monte si fanno apprezzare.

Arrivati in vetta il panorama è a 360 gradi.

Per la discesa si segue la cresta est (qualche segno), aerea e rocciosa, fino alla Sella di Monte Corvo (2305 mt). Si prosegue quindi verso ovest, costeggiando il Fosso Chiarino, e si arriva allo Stazzo di Solagne (1697 mt). Qui arriva una comoda carrareccia che conduce prima al rifugio Fioretti (1500 mt) e poi alla restaurata Masseria Cappelli.

Qualche ginocchio forse si lamenterà... non dategli ascolto: ne valeva la pena!
 

 
     top