Home
 Laga
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Dalla cima verso il Vado del Piaverano

 
     
 

Info | Come arrivare | Vegetazione | Rifugi | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Gran Sasso | Escursioni | Monte Brancastello (2385 mt) per il Vado del Piaverano

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: E (media difficoltà)
::.
Dislivello +/- 740 mt
::.
Durata complessiva 1/2 giornata
-> Google map
 

 
 

 

 
 


Monte Brancastello, prima tra le cime che si incontrano percorrendo il bellissimo Sentiero del Centenario, oltre che dal Vado di Corno è raggiungibile da Sud anche attraverso il sentiero che passa per il Vado del Piaverano (2281 mt).

La soluzione ideale, potendo contare su due macchine, resta comunque quella di una traversata da un Vado all'altro completando così l'anello in modo ottimale.

Doveroso per chi vuole fotografare la cattedrale del Corno Grande che si specchia nel laghetto di Pietranzoni una deviazione verso quest'ultimo.

Dopo aver imboccato la strada che porta all'Albergo di Campo Imperatore parcheggiare sulla destra, ad uno slargo, subito dopo aver superato i ruderi di S. Egidio. Poco più avanti inizia sulla destra una pista che attraversa il Piano di Pietranzoni, seguirla per circa un km fino ad incrociare un'altra pista che si segue ancora verso destra.

Dopo un centinaio di metri, ad un secondo bivio, seguire la pista di sinistra fin quando non diventa evanescente dopodiché piegare a destra in direzione di Monte Faeto (1897 mt). Dopo aver attraversato un inciso canale, proveniente dalla zona del Vado del Piaverano, risalire l'ampio dosso alla sua destra fino ad incrociare il sentiero (segni sulle rocce) che con ampie svolte risale il pendio, prima erboso quindi ghiaioso, sino ad arrivare alle torri sommitali.

Raggiunto il Vado del Piaverano (2281 mt) a sinistra, per cresta, in breve si è in vetta.
 

 
     top