Home
 Laga
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Il ghiacciaio del Calderone dal terrazzo inclinato

 
     
 

Info | Come arrivare | Vegetazione | Rifugi | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Gran Sasso | Escursioni | Ghiacciaio del Calderone (2680 mt) da Campo Imperatore

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: EE (difficile, passaggi di I-II grado)
::.
Dislivello +/- 550 mt
::.
Durata complessiva 1/2 giornata
-> Mappa
-> Google map
-> Filmato
 

 
 

 

 
 


Il Corno Grande con la vetta Occidentale (2912 mt), la vetta Centrale (2893 mt) e la vetta Orientale (2903 mt) forma un anfiteatro dove si trova il piccolo ghiacciaio del Calderone, l'unico dell'Appennino e il più meridionale d'Europa.

Itinerario più impegnativo rispetto a quello da Prati di Tivo, in quanto obbliga a mettere le mani sulla roccia durante l'attraversamento del Passo del Cannone.

Dal piazzale di Campo Imperatore (2130 mt), dove si parcheggia, si passa a sinistra dell'Osservatorio e si inizia a salire seguendo l'evidente sentiero. Dopo alcuni tornanti si devia a destra traversando i pendii di Monte Portella fino a raggiungere la Sella di Monte Aquila (2335 mt).

Dalla Sella si scende leggermente si tralascia il sentiero verso destra, che risale verso Monte Aquila-Sella di Corno Grande, e si traversa tutta la conca di Campo Pericoli. Arrivati alla base del versante sud del Corno Grande si risale, obliquando a sinistra, il ripido sentiero su ghiaie fino alla Sella del Brecciaio (2506 mt).

Si oltrepassa il sentiero della via Ferrata Brizio e si risale per tornanti fino all'ampia Conca degli Invalidi. Segue un breve tratto pianeggiante e dopo aver lasciato a destra la traccia per la cresta Ovest e poi quella per la via Normale alla vetta Occidentale, si supera una cresta raggiungendo in saliscendi il Passo del Cannone (2679 mt).

E' giunto il momento di mettere le mani sulla roccia...

Superata la parte impegnativa si lascia a sinistra il sentiero che scende alla Sella dei Due Corni (bella vista sulle Fiamme di Pietra) e si continua a traversare fino a raggiungere la base del ghiacciaio del Calderone.

L'anfiteatro, dominato dalle vette del Corno Grande, è splendido!

::. Per ulteriori informazioni: http://www.glaciersarchive.org (a cura di Enrico Rovelli)
 

 
     top