Home
 Laga
 Le vostre foto
 Mailing list

 Come fare...

 

Cascata della Pila

 
     
 

Info | Come arrivare | Vegetazione | Rifugi | Escursioni | Bibliografia

© 2003-2017
 

 

 
 

 ::. Gran Sasso | Escursioni | Cascate della Pila

info@lagagransasso.it
 

 

 
 


::. Difficoltà: EE (difficile)
::.
Dislivello +/- 500 mt
::.
Durata complessiva 5-6 ore
-> OpenStreetMap
 

 

 

 
 


Il Gran Sasso visto da nord, sopratutto la catena orientale, è una muraglia quasi inaccessibile. Con i suoi quasi 1800 mt di dislivello massimo è capace di "scoraggiare" anche gli escursionisti più incalliti!

Chi ha il coraggio di osare però, oltre alla gran faticaccia, godrà di splendide vedute e angoli nascosti pieni di fascino. Le cascate formate dalle acque del Fosso della Pila appartengono a quest'ultimi.

Il salto inferiore, incastonato in un cuore di roccia, è si difficile da raggiungere ma assolutamente spettacolare alla vista, mentre quello superiore è facilmente raggiungibile seguendo il Sentiero dei 4 Vadi. Anche il Fosso della Rava forma una serie di salti, belli da vedere ma difficili da raggiungere.

Da Isola del Gran Sasso d'Italia si prosegue per Pretara, dopo aver scavalcato il valico del Lago di Pagliara alla seconda curva a sinistra, in località la Rava (770 mt), si parcheggia.

Un cartello segnala il sentiero che, in discesa, raggiunge a 630 mt la località Piano d'Orto nei pressi del Fosso della Rava. Lo si costeggia con difficoltà crescenti, dovute alla fitta vegetazione, fino ad arrivare a quota +/- 733 mt dove si attraversa.

Belle vedute sulla parete nord del Camicia.

Si segue quindi l'esile sentiero, ben visibile sulla mappa ma poco evidente in loco, che richiede buone capacità di orientamento e che permette di risalire fino al sentiero dei 4 Vadi. Intorno ai 900 mt una traccia verso destra permette, scendendo, di raggiungere il fosso. La cascata (salto inferiore del Fosso della Pila) ha già iniziato a fare bella mostra di sé...

Dopo aver visitato la cascata si torna indietro a riprendere il sentiero che a quota 1045 mt incrocia il 4V. Si continua sul sentiero verso destra (ovest) incrociando prima i salti del Fosso della Rava e poi il salto superiore del Fosso della Pila.

Più avanti, in località la Cavuccia, si incrocia il sentiero che dal Lago di Pagliara sale a Monte Prena, seguendolo in discesa si raggiungerà la strada e dopo qualche tornante la macchina.

Una bella immersione nel verde...
 

 
     top